Lightning Protection Zone (LPZ)

Nello standard IEC, termini come tipo 1 / 2 / 3 o classe 1 / 2 / 3 sono molto popolari. In questo articolo, introdurremo un concetto fortemente correlato ai termini precedenti: zona di protezione dai fulmini o LPZ.

Cos'è la zona di protezione dai fulmini e perché è importante?

Il concetto di zona di protezione contro i fulmini è originato e descritto nello standard IEC 62305-4, che è uno stand internazionale per la protezione dai fulmini. Il concetto di LPZ si basa sull'idea di ridurre gradualmente l'energia del fulmine a un livello sicuro in modo che non causi danni al dispositivo terminale.

Vediamo un'illustrazione di base.

Zona di protezione dai fulmini Illustration-Prosurge-900

Quindi, cosa significa la diversa zona di protezione dai fulmini?

LPZ 0A: è una zona non protetta all'esterno dell'edificio ed è esposta a fulmini diretti. In LPZ 0A, non vi è alcuna schermatura contro gli impulsi di interferenza elettromagnetica LEMP (Lightning Electromagnetic Pulse).

LPZ 0B: Come LPZ 0A, è anche all'esterno dell'edificio, mentre LPZ 0B è protetto dal sistema di protezione contro i fulmini esterno, normalmente all'interno dell'area di protezione del parafulmine. Anche in questo caso, non vi è alcuna schermatura contro LEMP.

LPZ 1: è la zona all'interno dell'edificio. In questa zona, è possibile che esista una corrente parziale del fulmine. Ma la corrente dei fulmini è piuttosto bassa in quanto almeno la metà di essa viene condotta a terra da un sistema di protezione contro i fulmini esterno. Tra LPZ0B e LPZ1, dovrebbe essere installato 1 / Type 1 SPD di classe per proteggere i dispositivi a valle.

LPZ2: è anche la zona Zona all'interno dell'edificio in cui sono possibili picchi bassi. Tra LPZ2 e LPZ1, ci dovrebbe essere il dispositivo di protezione da sovratensioni Classe 2 / Type2.

LPZ3: Come LPZ1 e 2, LPZ3 è anche la zona all'interno dell'edificio in cui non ci sono correnti di picco o minime.